Compravendita di auto usate: tutti i vantaggi e gli svantaggi di vendere ai privati

auto1Quando è il momento di cambiare l’automobile si può decidere di vendere quella usata a un privato grazie soprattutto all’inserimento di annunci sui giornali specializzati locali e anche online dove molti siti permettono di farlo in maniera gratuita. Infatti, speso solo le concessionarie pagano per inserire gli annunci mentre i privati lo fanno gratuitamente. Vediamo di caprie quali sono i pro e i contro di fare in questo modo per vendere l’automobile usata.

I benefici

Per acquisto di auto usate si deve inserire un annuncio e poi apostatare di essere contattati da un privato, il quel è il compratore finale perciò non ci sono altri intermediari. Il fatto che non vi siano intermediari rende le contrattazioni più facili e il prezzo che si propone può essere più alto poiché non devono essere remunerati altri nella catena di vendita. Se si decidesse da andare da un rivenditore che si occupa di vendita e acquisto di auto usate, il guadagno sarebbe minore perché poi dovrebbe guadagnare lui dalla vendita del mezzo perciò non può compralo al suo reale valore di mercato ma a quale migliaia di euro in meno. Tra privati ci si capisce meglio e non ci sono grandi interessi economici in campo come accade con le concessionarie.

Gli svantaggi

Ci sono anche degli svantaggi nel momento in cui si vede tra privati. Ci sono diverse carte e documenti da maneggiare e non tutti sono ferratissimi in questo ambito e incontrare qualche difficoltà ad eseguire il passaggio di proprietà. Per l’acquisto di auto usate è necessario trovare il privato veramente interessato e a volte può capitare di avere a che fare con dei perdi tempo. Inoltre, se non si riesce a inserire un annuncio completo efficacie e su un sito con grande visibilità si rischia che il veicolo resti invenduto e che perda valore sempre di più con il passare del tempo perché più l’automobile è vecchia, meno vale.

Potrebbero interessarti anche...