Interventi di implantologia dentale: quali sono i vantaggi

Da qualche anno l’implantologia dentale si è diffusa molto ed è diventata una tecnica standard per il trattamento dei problemi legati ad una dentatura compromessa, dove parecchi elementi sono irrecuperabili o del tutto assenti.

 

La causa di uno o più denti mancanti può essere di diversa natura. Talvolta si tratta dello sviluppo di carie non trattata adeguatamente, di infezioni parodontali ricorrenti e profonde, delle conseguenze di patologie organiche, ad esempio il diabete. La perdita dei denti in alcuni casi si lega anche agli effetti collaterali di farmaci e terapie oppure a incidenti e traumi.

 

In ogni caso, qualunque sia il motivo, i problemi di una dentatura danneggiata sono numerosi, non solo estetici ma anche funzionali, considerando che vengono compromessi anche l’allineamento tra le arcate dentali e la masticazione, con conseguenze anche piuttosto spiacevoli.

 

L’implantologia moderna è la risposta ideale a questo tipo di problemi, poiché permette di ripristinare il sorriso e la funzionalità della dentatura con un aspetto del tutto naturale e una durata praticamente senza limiti.

 

Naturalmente, per ottenere un risultato di alto livello, occorre orientarsi verso un centro di implantologia dentale Milano professionale e affidabile, in grado di studiare con attenzione ogni singolo caso e di proporre la tecnica chirurgica e la soluzione migliori. In passato l’implantologia veniva poco praticata in quanto costosa, complicata e dolorosa per il paziente, mentre ad oggi, grazie alle tecniche innovative, è possibile ottenere una dentatura perfetta con un intervento rapido e minimamente invasivo.

 

In cosa consiste un intervento di implantologia

 

L’implantologia consiste sostanzialmente nel fissare alle ossa di mandibola e mascella alcune viti in metallo biocompatibile, di solito titanio o simili, così che possano praticamente sostituire le radici dei denti naturali. La vite, entro due o tre mesi, si integra totalmente all’osso, senza alcun rischio che possa fuoriuscire, muoversi o creare problemi.

 

I vantaggi dell’implantologia, oltre alla lunghissima durata nel tempo, si riferiscono alla possibilità di ripristinare con successo anche una dentatura totalmente compromessa o del tutto assente, risolvendo disagi notevoli causati dalle patologie come la parodontite o da difetti congeniti. Inoltre, le tecniche chirurgiche attuali sono del tutto sicure, poco invasive e minimamente dolorose.

Potrebbero interessarti anche...