Psicologo e psichiatra: quali sono le differenze tra queste due figure che spesso vengono confuse

psicologoMilanoMolte volte si fa fatica a distinguere lo psicologo dallo psichiatra anche perché ci sono molti false credenze che indicano le persone che vanno dallo psicologo come pazze o malate di mente ma non è affatto così perché dire una cosa del genere è totalmente errato.

La psicologia: la scienza che studia il comportamento umano

La psicologia è la scienza che ha il compito di studiare quali sono i meccanismi dietro al comportamento affettivo delle persone. Lo scopo della psicologia è quello di aiutare le persone tramite strumenti non farmacologici a conoscersi meglio, ritrovare la fiducia in sé stessi e la tranquillità soprattutto dopo eventi difficili da affrontare come possono essere la perdita del lavoro, la morte di un proprio caro, la fine di una relazione di coppia etc. Lo psicologo Milano ha lo scopo di intervenire anche per far ritrovare la serenità in un rapporto di coppia o anche in una famiglia, grazie, rispettivamente, alla terapia di coppia e quella famigliare. Chi fa questo lavoro non è laureto in medicina ma bensì in psicologia e non può prescrivere famarci (non ha nemmeno il ricettario!) e costringere l’assistito a fare nella contro la sua volontà. Chi si rivolge allo psicologo Milano lo fa di sua spontanea volontà e non va additato come pazzo, anzi si tratta di una persona di perfetta salute mentale che ha anche il coraggio di ammettere di avere bisogno di un aiuto per affrontare una situazione mettendosi a nudo davanti alle sue emozioni e paure, cosa che non tutti sanno fare.

La psichiatria: la scienza che studia e cura i disturbi mentali

È lo psichiatra il medico che si occupa di disturbi mentali come possono essere la schizofrenia, l’accumulo compulsivo, le manie ossessive compulsive, delirio, la depressione, le allucinazioni, la personalità dissociativa etc. solo per fare alcuni esempi. Lo psichiatra è laureato in medicina e poi si è specializzato in psichiatria e ha la facoltà di prescrivere farmaci ai suoi assistiti e anche costringerli al ricovero presso adeguate struttura.

Potrebbero interessarti anche...